Guida completa all’acquisto degli epilatori laser: caratteristiche, costi, marche e consigli per la scelta

Gli epilatori laser: guida all’acquisto

Acquistare un epilatore per uso domestico, è una scelta molto buona per rimuovere i peli in modo davvero efficace. Inoltre avremo una copertura di non ricrescita che va dai 3 mesi ai 6 mesi. Tutto da casa, senza doversi spostare e spendere anche delle cifre davvero alte per le sedute in un centro estetico. Ovviamente bisogna fare delle valutazioni precise e accorte, quando decidiamo di fare un’epilazione completamente da casa. Prima di tutto bisogna chiamare uno studio dermatologico, o prendere appuntamento con un medico di fiducia che possa darci una valutazione della nostra pelle.

Dobbiamo essere sicuri, quando ci sottoponiamo al laser, che la nostra pelle possa tollerare questo trattamento. Sarebbe spiacevole trovare sull’epidermide delle bolle che pizzicano, macchie scure o bruciature. Ma bisogna tranquillizzarsi sul fatto che sono casi rari. Le macchie scure vengono ad esempio quando siamo sotto farmaci, o stiamo facendo una cura ormonale. Le bruciatore o le bolle possono presentarsi, se usiamo in modo sbagliato e sconsiderato epilatori professionali con livelli di potenza.

Inoltre c’è da dire che ogni modello di epilatore ha le sue caratteristiche, e le vedremo passo passo in questo articolo.

Tipi di laser

I laser non sono tutti uguali, il laser più usato, in quanto più forte ed efficace, è quello a Diodo. Questo tipo di laser però è adatto specialmente a persone di fototipo basso, quindi con pelle chiara, ma peluria abbastanza scura o nera. Il laser lavora selezionando la melanina, e in questa situazione come si può immaginare è molto più semplice. La melanina contenuta nel pelo, spicca, rispetto a quella della pelle che è chiara. Inoltre il laser trasforma l’emissione in energia, una volta selezionata la melanina, in calore. Successivamente penetra arrivando a bruciare, ad una temperatura di circa 60 gradi il bulbo pilifero.

Esistono altri due tipi di laser:

  • laser Soprano, il quale è molto efficace, e va bene praticamente per tutti i tipi di pelle, o meglio fototipi, ma deve essere gestito da una persona specializzata,
  • laser ad Alessandrite, questo laser è efficace per la pelle di colore più scuro, parliamo in particolare del fototipo numero tre.

L’epilazione è per sempre?

Quando decidiamo di effettuare un trattamento laser, sia a casa, con epilatori con base, che in un centro estetico, dobbiamo sapere che la rimozione è dell‘80% circa. Il pelo quindi non ricrescerà praticamente più, ma potrebbe darsi che nel tempo ricresca ma molto indebolito e in percentuale bassa. In ogni caso sono tanti i vantaggi che il laser ci propone.

Ad esempio per coloro che hanno bisogno di rimozione dei peli in aree delicate, in cui ceretta e rasoio potrebbero dare problemi, il laser è decisamente perfetto. Parlo di aree del corpo quali:

  • orecchie
  • naso
  • inguine
  • zona perianale
  • pube
  • baffetti
  • sopracciglia
  • ascelle

Tutto queste aree è meglio trattarle con il laser rispetto ad altri metodi, ovviamente se la nostra pelle tollera il trattamento. Per quanto riguarda queste zone, che presentano un’area abbastanza ridotta, sono consigliati i modelli mouse. La loro superficie di azione è molto mirata, è bene non prendere degli epilatori a grande azione.

Consigli per il trattamento: cosa da fare e da non fare

Si consiglia prima e dopo un trattamento di questo tipo di consultare uno specialista, per essere sicuri se possiamo affrontare questo procedimento di rimozione dei peli. Inoltre il medico, potrebbe anche consigliare il tipo di laser che è adatto alla nostra pelle. Inoltre è assolutamente vietato esporsi al sole, sia prima che dopo il trattamento. Mettere crema bella idratante e lenitiva è un suggerimento da tenere molto a mente, soprattutto per aree come: inguine, pube, zona perianale, baffetti. Queste aree sono molto delicate, e potrebbero arrossire facilmente, per evitarlo muniamoci di prodotti adeguati.

Funzioni degli epilatori laser

Ogni epilatore laser di medio o alto livello, presenta un display LCD dal quale gestire in tutta comodità le varie funzioni che l’epilatore può effettuare ma non solo. Infatti possiamo anche decidere e gestire il livello corretto di potenza. Seguire in questo caso sempre bene le istruzioni. Solitamente la potenza varia in base alla porzione di epidermide che è oggetto del trattamento e alla quantità di peluria presente.

Esistono principalmente due tipi di funzioni:

follicolo singolo, attraverso questa funzione possiamo rimuovere il pelo alla sua radice, ma in modo singolo. Questo significa che l’epilatore laser lavorerà singolarmente, da pelo a pelo,

funzione scan, questa funzione è quella più usata, in quanto ricopre delle aree molto vaste e al tempo stesso agisce su più peli, colpendo il loro bulbo pilifero.

Inoltre è importante capire se questi epilatori, presentano delle funzioni rinfrescanti attraverso ad esempio emissione di aria fredda o attraverso l’impiego di gel. Questa funzione serve a ristabilire la giusta temperatura del corpo, quella che dovrebbe avere. Visto che il laser surriscalda a tutti gli strati la pelle di molto, per andare a bruciare la radice del pelo.

Fasce di prezzo: come orientarsi

Per quanto riguarda le fasce di prezzo, queste dipendono sia dalla dimensione del prodotto che dal nome dell’azienda produttrice. Anche il numero di funzioni svolge un bel ruolo e il livello delle prestazioni. I materiali impiegati e se abbiamo batterie a ioni di litio, oppure una diretta alimentazione alla corrente. Le fasce di prezzo che possiamo trovare maggiormente sono le seguenti:

prima fascia che inizia sui 50 euro circa, fino ad arrivare massimo a circa 200 euro,

seconda fascia di prezzo che va da 200 euro più o meno e raggiunge una cifra che si aggira intorno ai 500 euro all’incirca,

un’ultima fascia che raggiunge vette di prezzo molto alta, questo è il caso di modelli che appartengono ad esempio a marchi importanti come Braun e Philips.

Però per quanto riguarda Philips, troviamo anche degli ottimi prodotti per materiali e prestazioni alte, anche nella fascia intermedia di prezzo. In ogni caso anche se possiamo e decidiamo di spendere cifre alte, andremo sempre a risparmiare su sedute in un centro estetico.

Ovviamente se desideriamo usare il laser Soprano, che presenta una bella intensità, bisogna necessariamente recarsi presso un posto specializzato. La copertura di non ricrescita del pelo è davvero molto alta per i modelli del marchio Braun e Philips, soprattutto nel primo caso, spendendo circa 500 euro, possiamo avere pelle liscia e morbida per anche 8 mesi.

Consigli su dove acquistare

Per quanto riguarda gli acquisti, alcuni preferiscono acquistare gli epilatori laser su siti online, o meglio su Amazon. Questo in quanto Amazon, permette di avere una certa garanzia sul prodotto. Possiamo anche ridarlo indietro seguendo la comoda e intelligente politica di reso. Solitamente abbiamo tempo fino ad un mese, per organizzare comodamente da casa un reso senza costi aggiuntivi. I motivi possono essere vari, anche il fatto che avevamo un’aspettativa, che non è stata confermata, sull’estetica del prodotto.

Mentre questo non è ovviamente possibile in un negozio, perché il dispositivo verrà visto fisicamente. Ma in ogni caso sarà più difficile e stressante fare un reso, nel caso ce ne fosse bisogno. Però c’è anche chi preferisce recarsi in negozio, in quanto può vedere e nel caso provare, i vari dispositivi disponibili. Inoltre possono con calma leggere e valutare le varie caratteristiche, mettendole a confronto mentre si vedono i diversi epilatori. Bisogna recarsi in dei negozi specializzati per elettrodomestici, e dispositivi elettronici e troveremo tranquillamente gli epilatori.

Studentessa universitaria di Filosofia, amante della scrittura, della lettura e di tutto ciò che attiene all’uomo nelle sue varie sfaccettature. Ha lavorato alla correzione di articoli a carattere culinario e scientifico, e all’editing di parte di un testo di natura filosofica.

Back to top
menu
sceltaepilatorelaser.it