Guida alla scelta degli epilatori laser con batteria: prodotti e consigli di valutazione

Gli epilatori: a batteria e con base

Esistono diversi tipi di epilatori sul mercato, quelli più acquistati sono quelli a batteria. Questo in quanto permettono una mobilità durante il trattamento, che quelli con base escludono. Ci sta da dire però che questi ultimi hanno un buon apporto di energia, che fa si che la potenza sia molto buona. Alcuni modelli a batteria, presentano il litio come materiale della batteria stessa. Questo è un vantaggio in quanto possiamo aspettarci che il nostro epilatore duri per molto tempo. Anche dopo svariati trattamenti non perderà la sua potenza e l’energia che aveva appena comprato.

Esistono diversi tipi di epilatori a batteria, il più conosciuto è quello a pistola, chiamato così proprio per via della sua struttura. Questi epilatori sono finalizzati ad estirpare il pelo alla radice, di zone del corpo abbastanza vaste. Poi abbiamo anche i modelli mouse, che servono per aree del corpo più ridotte. Questo è l’esempio di epilatori per baffetti, sopracciglia o addirittura per inguine e parti intime.

L’importanza della superficie giusta

Ogni epilatore ha una superficie di azione da cui esce sia laser che luce pulsata, dipende dal tipo di epilatore che compriamo. Questa superficie deve essere perfettamente in accordo con l’area del nostro corpo da trattare. Dobbiamo per aree vaste usare epilatori con una vasta superficie della lampada, mentre per quanto riguarda aree piccole del corpo bisogna usare delle superfici ridotte.

I modelli più buoni sul mercato

Esiste sul mercato un modello molto interessante, che rientra in una fascia intermedia di prezzo. Questo modello sfrutta una efficace tecnologia per l’epilazione permanente.

Parliamo della tecnologia laser tria di Beurer che viene impiegata in diversi centri estetici e dermatologi per l’epilazione professionale. Abbiamo un laser potente, ovvero quello a diodi, e avremo una riduzione dei peli del 70%, a partire dal secondo tipo di trattamento.

Abbiamo in alcuni modelli della Beurer che sfruttano questa tecnologia, il sensore per la pelle integrato. Esso garantisce delle sedute in piena sicurezza, consentendo il trattamento solo per i colori di pelle specifici.

Inoltre la comodità è assicurata gli epilatori laser tria presentano una batteria ricaricabile, che permette di effettuare il trattamento senza l’uso di fili che potrebbero essere d’intralcio.

La batteria è a ioni di litio e possiamo usare anche un solo modello per diverse aree del corpo, cosa solitamente inusuale. Parliamo di zone quali:

  • gambe
  • braccia
  • zona bikini
  • ascelle
  • petto
  • schiena
  • addome
  • baffetti, sopracciglia

Esistono modelli della stessa azienda sia per uomini, che per donne che non presentano il laser, ma la più moderna tecnologia di luce IPL. Sono del tutto professionali e vengono usati anche da dermatologi professionisti.

Marca BAIVON: ottimo rapporto qualità prezzo

Se vogliamo spendere nella media, ovvero entro i 100 euro circa per un epilatore laser o a luce pulsata, sicuramente possiamo affidarci al marchio Baivon. Questa azienda propone dei modelli di epilatori a  luce pulsata viso molto particolari.

Questi modelli usano una luce calda e delicata per spezzare il ciclo della ricrescita dei peli.

Questo modello spegne completamente la ricrescita del pelo, il processo potrebbe richiedere circa 2 o 3 mesi di sedute.

Gli epilatori laser per donna presentano un aspetto bello saldo, facile da usare in casa, e da maneggiare tranquillamente. che è facile da usare a casa. Non c’è bisogno di nessuna cartuccia di ricarica, la vita di epilatori ad impulsi fissi di luce, come in questo caso, è molto lunga.

Potremmo ottenere risultati di depilazione analoghi a quelli di un centro estetico, ma ad un costo in questo caso nettamente inferiore.

Esistono modalità manuali ed automatiche di questi modelli. Ad esempio la modalità manuale è per la depilazione di zone ridotte del corpo, parliamo di: linea bikini, dita, labbra superiori, viso.

La modalità automatica invece è finalizzata a grandi porzioni del nostro corpo: braccia, gambe, schiena e così proseguendo.

Consigli per l’uso

Sempre riguardo i modelli dell’ultimo marchio preso in considerazione, quando si utilizza l’epilatore, questo deve essere posizionato in verticale, contro la porzione di pelle desiderata.

Esistono poi 5 diversi livelli di potenza gestibili personalmente, si consiglia sempre di leggere e seguire bene le istruzioni.

Con 5 diversi livelli di potenza, l’epilatore ci da la possibilità di capire quale sia la corretta potenza per il nostro tipo di pelle. Ovviamente più alto è il livello di potenza, maggiore è la forza, e di conseguenza l’effetto sarà migliore.

Se è la prima volta che la nostra pelle viene sottoposta a questo trattamento, si consiglia di iniziare con il livello di intensità 1 per abituarsi alla tipologia del trattamento.

Marche famose e fonte di qualità

Per acquistare degli epilatori con batteria, e non con base, di qualità, possiamo affidarci ad importanti marchi. Questo è il caso di Braun ad esempio, oppure di Philips. Entrambe le aziende propongono dei modelli a batteria, molto comodi da usare e intuitivi per colore che per la prima volta si avvicinano a questo mondo. Inoltre con display LCD possiamo gestire tante cose, livello di potenza, funzioni particolari per la rimozione dei peli. Ad esempio ci sono opzioni che li rimuovono singolarmente, mentre altre tutte insieme. I prezzi sono nella media o alti, arrivando anche ad oltre 600 euro circa.

Sta a noi capire quali modello faccia davvero al caso nostro, considerando che non possiamo usare il laser se:

  • facciamo uso di farmaci, tra cui cortisone,
  • se siamo in stato di gravidanza,
  • se soffriamo di dermatiti o siamo iper sensibili di pelle,
  • se siamo persone immunodepresse.

Inoltre è consigliato:

  • mettere della crema lenitiva e idratante sull’area che ha subito il trattamento,
  • non mettere biancheria intima stretta e di materiali scadenti se abbiamo fatto un’epilazione intima,
  • non esporci al solo, né prima né dopo il trattamento,
  • non fare entrare in contatto la pelle dopo il trattamento, con agenti aggressivi che possono creare bruciore e rossore.

Conclusioni

Sicuramente un epilatore con base avrà dei risultati a lungo raggio e una potenza molto buona, ma è più scomodo e meno pratico da usare tutti i giorni. Infatti molti preferiscono comprare un epilatore che sia a batteria, in quanto comodo da usare e anche leggero. Se la nostra pelle è abbronzata o scura il laser è sconsigliato, meglio una pelle chiara con peli scuri almeno se si parla del laser a diodi. Esistono anche altri tipi di laser, ma questo tipo è quello più gettonato e che da risultati migliori.

Studentessa universitaria di Filosofia, amante della scrittura, della lettura e di tutto ciò che attiene all’uomo nelle sue varie sfaccettature. Ha lavorato alla correzione di articoli a carattere culinario e scientifico, e all’editing di parte di un testo di natura filosofica.

Back to top
menu
sceltaepilatorelaser.it