Epilatori laser per zone intime: quali scegliere? Guida ai prodotti, prezzi, marche e consigli

Perché decidiamo di depilarci le parti intime?

La maggior parte delle donne preferisce depilarsi le parti intime, che si tratti di depilazione totalmente oppure parzialmente. I motivi possono essere diversi, tra cui:

  • senso di freschezza e pulizia,
  • maggiore agevolezza nell’atto sessuale

Sbagliamo a depilarci con ceretta o rasoio?

La ceretta e il rasoio per la depilazione sono metodi che in molti usano, in quanto direttamente reperibili a prezzi medio bassi, o bassi. Non solo donne e ragazze curano le parti intime, ma anche il genere maschile da ormai qualche anno ha sviluppato questa tendenza.

Però usando metodi come ceretta o lametta, spesso accade che ci si trovi di fronte a delle situazioni sgradevoli. Questo è il motivo per cui molte persone hanno iniziato ad usare gli epilatori laser. Grazie a questi dispositivi possono essere arginate situazioni quali:

  1. I peli incarniti, dovuti ad un modo sbagliato di depilarsi con la lametta ma anche ad uno strappo scorretto durante la ceretta. Questi possono fare male e sviluppare un’infezione, in alcuni casi possiamo essere obbligati ad incidere.
  2. La ricrescita che provoca prurito,
  3. Bruciore della pelle, soprattutto nelle persone con pelle molto delicata,
  4. Tagli possibili, nel caso decidessimo di usare delle lamette scadenti o poco raffinate e troppo taglienti.
  5. Tutte queste situazioni, specialmente in persone immunodepresse, possono creare delle controindicazioni.

Questo non toglie che anche il laser possa provocare risultati negativi, ma alla fine i casi non sono così alti rispetto a quelli legati a ceretta o rasoio. Bisogna solo fare una visita dermatologica e capire bene se possiamo sottoporci al trattamento.

Perché scegliere l’epilazione delle zone intime con laser è una buona scelta?

Il laser a differenza di metodi quali lametta o ceretta, non stressa la pelle nei suoi strati, va diretto a bulbo e agisce in modo pulito e selettivo. In ogni caso possiamo scegliere una epilazione sia in un centro estetico o a casa, se decidiamo quest’ultima dobbiamo munirci di epilatore per uso domestico specifico per depilazione intima.

Possiamo sia scegliere una epilazione con luce pulsata (IPL) che con laser.

Laser e luce pulsata

Diciamo che la scelta tra laser e luce pulsata è abbastanza personale, non possiamo dire in assoluto quale sia il metodo migliore. Però possiamo dare informazioni che posso far capire quali prodotti possano fare al caso nostro.

Il laser e la luce pulsata (IPL) non sono adatti ad esempio per persone abbronzate, o con carnagione troppo scura. I laser a diodo e i laser ad alessandrite, invece vanno bene per quasi tutte le persone, anche se in generale sempre meglio avere una pelle chiara con peli scuri.

Come funziona il laser?

I laser funzionano emettendo fascio di raggi ad alta energia che mirano ad attaccare un pigmento specifico detto cromoforo, in particolare per quanto riguarda l’epilazione il fascio deve colpire la melanina.

L’energia che colpisce il bersaglio viene tradotta in calore che a sua volta viene trasmesso al follicolo pilifero, scopo terminale di tutto il processo.

Nel momento in cui le cellule staminali follicolari e/o la papilla dermica del follicolo, sono distrutte, ecco che ha inizio l’effetto della epilazione laser.

Epilatori laser per uso domestico

Esistono tanti generi di epilatori laser sul mercato, abbiamo tante marche famose, e superficie di azione diversificate.

Ogni epilatore possiede le proprie funzioni particolari, che possono essere in quasi tutti i casi gestite tramite un display LCD. Inoltre avremo delle funzioni refrigeranti, molto interessanti per le zone intime, di cui possiamo godere solo facendo una grossa spesa. Questo è ad esempio il caso del marchio Braun.

Bisogna sapere cosa si fa, conoscere la propria pelle e prendere il dispositivo adatto alla zona interessata. In caso contrario potrebbe accadere che l’energia potrebbe venire assorbita dalla nostra pelle nei suoi strati e potremmo avere dei danno, non poco spiacevoli. Quindi dobbiamo fare una scelta molto ragionata, leggere sempre le istruzioni, soprattutto quando è possibile regolare la potenza. Nel caso delle zone intime bisogna stare molto attenti, ancor più rispetto ad altre aree del corpo.

Molto importante come si è accennato in modo implicito, è il raffreddamento della cute prima e dopo le sedute. Possiamo anche usare dei gel refrigeranti dati in dotazione.

Inoltre si consiglia di mettere della crema lenitiva e adatta alle zone intime per idratarle, donando alla pelle la ricchezza di cui ha bisogno.

Cose importanti da sapere sull’epilazione intima

I vantaggi del laser o della luce pulsata non sono pochi, possiamo evitare di tagliarci o creare irritazioni. Questo non toglie che usando in modo sconsiderato il laser e soprattutto su una pelle molto sensibile non ci siano danni. Bisognerebbe evitare di rasare o fare ceretta nelle zone intime, che in un secondo momento vogliamo esporre al laser.

Inoltre seguiamo per filo e per segno le istruzioni. Si consiglia di effettuare le sedute in un momento dell’anno che non ci espone a sole, acqua, sabbia. Quindi la primavera potrebbe essere perfetta, oppure l’inverno senza dubbio. La comodità del laser sta nel non avere più il pensiero di depilarsi, una volta conseguito il giusto numero di sedute.

Le parti intime sono zone molto delicate del nostro corpo, non dimenticare dopo il laser di idratarle. Sia a processo terminato completamente, che tra una seduta e l’altra. Solitamente per le parti intime non ci sta bisogno di molte sedute, anzi. Queste aree facilitano il processo di epilazione.

Infine si ricorda di indossare della biancheria intima bianca e di cotone, morbida e non stretta. Questo almeno per una decina di giorni, dopo aver terminato il trattamento. Anche la zona peri anale può essere trattata con il laser, e non avremo rischi di farci del male.

Prezzi

I prezzi sono svariati e potremmo riconoscere tre fasce di prezzo, partendo dai 60 euro circa fino a raggiungere vette molto alte, ovvero circa 500 euro o più. Per gli epilatori laser per parti intime spesso è sufficiente spendere entro i 100 euro circa, ma nulla toglie che si possa spendere di più. Sicuramente se il prezzo sale, salgono anche le funzionalità e accresce la qualità del prodotto.

Sta a voi, sulla base delle cose dette, valutare quali epilatore per zone intime faccia maggiormente al caso vostro.

Studentessa universitaria di Filosofia, amante della scrittura, della lettura e di tutto ciò che attiene all’uomo nelle sue varie sfaccettature. Ha lavorato alla correzione di articoli a carattere culinario e scientifico, e all’editing di parte di un testo di natura filosofica.

Back to top
menu
sceltaepilatorelaser.it