Epilatori laser e sicurezza: cosa bisogna sapere

Gli epilatori laser: questione di sicurezza

L’epilazione laser è un metodo tramite cui attraverso un getto laser, ha lo scopo di bruciare la radice del pelo. In tal modo il pelo dovrà in tutto e per tutto ricostruirsi, e ci può mettere dai 3 mesi ai 6 mesi circa o anche di più. Questo dipende dal tipo di epilatore laser. Infatti non tutti gli epilatori presentano una stessa potenza di lavorazione. Inoltre la superficie della lampada è strettamente correlata a porzioni specifiche del corpo. Con questo voglio dire che i tempi di ricrescita non sono sempre e solo legati alla potenza, ma anche al tipo di zona su cui decidiamo di lavorare.

Il laser è un modo molto veloce, intuitivo e pulito per rimuovere i nostri peli. Non sentiremo dolore, ma nel caso del fastidio non è insopportabile. Bisogna però riconoscere che ogni soggetto ha una soglia del dolore differente e una pelle che reagisce, più o meno bene a trattamenti di un certo tipo. Infatti se la nostra pelle è delicata, potremmo optare per un epilatore non laser, ma a luce pulsata. In ogni caso le controindicazioni, vanno sempre prese sul serio e bisogna conoscerle.

In questo articolo cercherò di dare i giusti suggerimenti per usare in modo sicuro ogni tipo di epilatore.

Cose da non fare assolutamente

Quando decidiamo di comprare un epilatore laser per uso domestico e di trattare un area del nostro corpo per privarla dei peli, dobbiamo evitare certi comportamenti pericolosi:

  • esporsi al sole, sia prima che dopo il trattamento, questo potrebbe generare delle macchie scure o in casi peggiori delle irritazioni cutanee,
  • fare dello scrub sull’area che è stata sottoposta al trattamento laser, per almeno un giorno,
  • non far entrare in contatto la pelle con elementi che possono essere orticanti o fonti di calore,
  • non effettuare una rasatura tra una seduta e l’altra con la lametta, e la stessa cosa vale anche nel caso della ceretta,
  • non mettere intimo stretto e di materiale non di qualità, se ad esempio abbiamo realizzato un’epilazione intima.

 

Ci sono poi comportamenti che aiutano la pelle a riprendere vigore e freschezza dopo il trattamento:

  • usare della crema lenitiva, anche tra una seduta e l’altro, rinfrescante e idratante, per far riprendere l’epidermide da questo piccolo trauma,
  • lavarsi con acqua tiepida e mai bollente, almeno durante il periodo che prevede i diversi trattamenti,
  • comprare un epilatore che abbia delle funzioni refrigeranti molto piacevoli e di ottima qualità.

Leggere sempre le istruzioni

Cosa essenziale e molto importante è non prendere sotto gamba le informazioni contenute nelle istruzioni. Bisogna leggere bene ogni cosa, per poter effettuare in piena serenità e sicurezza il trattamento laser con il nostro epilatore. Nelle istruzioni vedremo ogni cosa, anche come dobbiamo gestire le varie potenze, se queste sono selezionabili. Inoltre avremo una panoramica delle varie funzioni in cui il pelo potrebbe essere bruciato alla radice. Queste solitamente sono selezionabili in modo touch, attraverso un display molto intuitivo LCD.

Prima di acquistare un dispositivo di questo tipo bisogna sapere che è meglio non farlo, se:

  • stiamo facendo una cura che sia costituita da farmaci di vario tipo, in particolare non bisogna assumere cortisone,
  • stiamo aspettando un bambino, quindi è bandito il trattamento a qualsiasi mese della gravidanza,
  • se facciamo uso di droghe, sia leggere che pesanti,
  • se soffriamo di dermatite,
  • se prendiamo antidepressivi o anticoagulanti,
  • abbiamo una pelle molto sensibile, e questo è possibile capirlo prendendo semplicemente appuntamento da un dermatologo, lo consiglio sempre prima di intraprendere questo percorso.

Cosa accade se la nostra pelle non tollera il laser?

Se la nostra pelle non tollera il laser potremmo andare incontro a irritazioni cutanee, dalle meno dolorose a quello più invalidanti. Potremmo anche sviluppare dermatite o potremmo trovarci di fronte all’insorgere di macchie scure, e dure in alcuni casi. Questo accade soprattutto se assumiamo farmaci, di vario tipo. Quindi si consiglia sempre di fare una visita in totale serenità, e solo quando siamo sicuri che il laser per noi non è dannoso, allora potremmo abbracciare questo metodo. Inoltre ne potremmo godere a pieno i risultati: una pelle, liscia e morbida per oltre sei mesi in alcuni casi.

Prezzi dei vari epilatori laser

Gli epilatori laser si presentano sul mercato con tanti modelli, per inguine, zone intime, aree del viso e via dicendo. Ogni modello ha le sue peculiarità e in base anche al marchio, oltre che ai materiali impiegati e alle funzioni, avremo un certo prezzo. Non possiamo davvero definire in modo fisso le fasce di prezzo. Possiamo però dire, che nel caso di epilatori per aree della faccia il costo non è alto quanto gli epilatori finalizzati ad aree più grandi del corpo. Affidiamoci sempre, per la nostra sicurezza, a marchi famosi come:

  • Braun
  • Philips
  • Imetec 
  • Panasonic

Inoltre c’è da sottolineare che se spendiamo all’incirca 250 euro o poco di più, avremo un epilatore di qualità. Più le funzionalità aumentano, più aumenta il prezzo. Anche per quanto riguarda la potenza regolabile o meno, abbiamo un certo effetto sul prezzo.

Si consiglia per modelli costosi e molto sicuri, di optare per la marca Braun e anche per il marchio Philips. Tra i due molti non sanno scegliere, in quanto sono entrambi di qualità alta. Però per coloro che vogliono una sicurezza maggiore, ci si può affidare tranquillamente al marchio Braun. Ci sono modelli che terranno la nostra pelle per metà anno o anche di più, liscia e morbida, senza alcun pelo.

Conclusione

In conclusione, per essere sicuri al 100% che il trattamento non avrà su di noi controindicazioni, bisogna fare sempre una visita antecedente. Inoltre per la nostra sicurezza fisica e per farci vivere positivamente il processo con il laser, basta seguire sempre i consigli riportati in questo articolo. Ne ricordo qualcuno:

  • non esporsi ai raggi del sole, dopo e prima le sedute del trattamento,
  • non fare assolutamente scrub o simili per almeno 24 ore dopo la seduta,
  • non far entrare in contatto la pelle con agenti orticanti,
  • mettere della crema idratante e lenitiva, tra una seduta e l’altra

Infine se vogliamo risparmiare sul prezzo e avere comunque un prodotto di qualità, consiglio anche di optare per il marchio Imetec e per quello Panasonic.

Studentessa universitaria di Filosofia, amante della scrittura, della lettura e di tutto ciò che attiene all’uomo nelle sue varie sfaccettature. Ha lavorato alla correzione di articoli a carattere culinario e scientifico, e all’editing di parte di un testo di natura filosofica.

Back to top
menu
sceltaepilatorelaser.it