Epilatori laser con base o a pistola: cosa scegliere? Confronto, differenze, dettagli. Consigli

Epilazione, ceretta o rasatura?

Soprattutto le donne si sono sempre chieste cosa fosse meglio per rimuovere i peli: ceretta tradizionale, epilazione laser oppure rasatura con lamette?

La risposta in assoluto non esiste, in quanto rimane sempre una scelta abbastanza soggettiva. Anche se ovviamente oggettivamente parlando queste tre modalità presentano dei pro e dei contro abbastanza evidenti. Vediamoli insieme qui di seguito e approfondiamo l’epilazione laser, per capirne tutte le peculiarità.

Ceretta

La ceretta è il classico metodo che attraverso la stesura della cera calda sulla pelle e l’applicazione di strisce, per mezzo di strappi netti, estirpa il pelo totalmente fino al bulbo. La cosa bellissima è la pelle liscia, che forse nessun altro metodo può raggiungere, inoltre la ricrescita in linea generale è spalmata in un intervallo di tempo di circa un mese.

Gli svantaggi sono i seguenti:

  • far crescere i peli molto lunghi, quindi d’estate diventa un po’ complicata la cosa, soprattutto se dobbiamo andare al mare e presentarci in spiaggia in costume, dovremmo tenere i peli abbastanza lunghi fino a poco prima dell’estate.
  • stress a cui è sottoposta la pelle, nessuno ci pensa ma questo aspetto è presente e non bisogna in alcun modo sottovalutarlo. Soprattutto per le persone, signore con un’età matura la probabilità di rottura di capillari è alta o che questi si ingrossino. La pelle con continui strappi è molto stressata, quindi la ceretta dovrebbe non essere un’abitudine, ma uno “strappo” alla regola.

La rasatura

I peli attraverso la rasatura diventano molto duri dopo, sembrano uscire rafforzati, lo sentiamo al tatto, per quanto possano dire che il pelo non si rafforza, l’effetto è quello. Inoltre da un solo follicolo possono uscire più peli quando prima ve ne era solo uno magari. Ma è molto comodo usare le lamette, anche quelle specifiche e che costano tanto, la pelle sembra sufficientemente liscia, possiamo usare anche gel specifici. L’unico svantaggio molto evidente è quello della ricrescita in poco tempo, parliamo anche di una settimana.

Il laser: epilatori laser per uso domestico

Il laser è un metodo alternativo e molto usato, in quanto indolore ed ha un effetto molto simile a quello della ceretta, per un uso che è fatto da casa. Con le sedute invece in centri estetici possiamo anche eliminare per sempre la ricrescita di peli.

Esistono generalmente due grandi tipi di epilatori laser per uso domestico, in base ad alimentazione e superficie:

  1. epilatore laser con base, questo epilatore è molto simile a quelli usati nei centri estetici, inoltre funziona non a batteria ma attraverso una diretta alimentazione, questo può essere sia un vantaggio che uno svantaggio. Un vantaggio in quanto l’apporto è decisamente migliore, intendo di energia, quindi avremo anche una potenza maggiore, però d’altro canto accade che questo epilatore non possiamo portarlo per tutta casa, o comunque ovunque vogliamo. Insomma la portabilità è molto bassa.
  2. epilatore laser senza base a pistola, questo epilatore ha una superficie molto più ridotta rispetto a quello con base, perché interessa aree più piccole, come ad esempio alcune zone del viso o le ascelle. La sua struttura è a pistola, molto comodo da impugnare e leggero da tenere in mano. Inoltre presentano le batterie, anche se ad un certo punto dovranno essere sostituite, ci permettono una mobilità molto buona, possiamo portare in tutta casa e anche fuori il nostro dispositivo.
  3. epilatore laser a  “penna”, propriamente non sono chiamati così, ma li chiamo io in questo modo, in quanto hanno una forma molto simile  a quella di una penna e sono specifici per essere usati per baffetti o sopracciglia.

Pro e contro dell’epilazione laser

Per quanto riguarda i pro e i contro, diciamo che i contro sono verificabili di rado ma dipendono solo dalla tollerabilità della nostra pelle e dal fatto che magari non abbiamo quelle prerogative adatte ad un trattamento di questo tipo. Ad esempio non dobbiamo assumere farmaci, soprattutto cure di cortisone, ma anche quelle ormonali, inoltre se abbiamo la pelle chiara sarà molto meglio. Il laser seleziona precisamente la melanina e la colpisce, se ne abbiamo troppa in circolo non avremo quindi una resa ottimale. Quindi è sconsigliato questo trattamento laser se abbiamo pelle troppo scura oppure se siamo decisamente abbronzati, non per chissà quale motivo, ma semplicemente in quanto non avremo l’effetto desiderato. Un vantaggio sta sicuramente nella riduzione di pelo nella ricrescita o anche in alcuni casi nella sua vera e propria distruzione, e nel fatto che questo trattamento a differenza ad esempio della ceretta è assolutamente indolore. Possiamo solo percepire al massimo un po’ di fastidio, ma nulla di più.

Prezzi dei vari modelli

Diciamo che i modelli in commercio sono tanti e bisogna saper scegliere i migliori, affidiamoci sempre a recensioni positive e a marche conosciute nel campo. Teniamo conto che dobbiamo spendere minimo 60 euro circa per prodotti di questo tipo, e possiamo arrivare anche a vette più alte che sfiorano i 500 euro circa. In ogni caso andremo sempre a risparmiare sulle sedute a cui potremmo essere sottoposti in un centro estetico, inoltre tutto da casa senza orari e con tanta flessibilità. L’importante è sempre tener conto delle istruzioni e se dobbiamo selezionare soprattutto l’intensità del raggio. Consideriamo che comunque sia c’è bisogno solitamente di circa 60 gradi per distruggere il bulbo, o meglio per bruciarlo.

Conclusioni

Il laser sembrerebbe un’ottima scelta, basta solamente essere in salute e avere una peluria abbastanza scura su una pelle molto chiara. Dobbiamo pensare che quello che facciamo è un investimento che porterà frutti, quindi non c’è da pentirsi se spendiamo tanto o comunque più di 100 euro circa. Se c’è da scegliere tra epilatori laser a pistola oppure con base, dobbiamo fare le giuste valutazioni personali. Non si sa quale posso essere migliore, ad esempio per coloro che hanno bisogno di un effetto più incisivo dovranno scegliere l’epilatore con base. Per coloro che invece hanno bisogno di una resa media e comunque sia molto ottimale, quello a pistola è più che sufficiente e inoltre come abbiamo visto la portabilità è unica e comodissima. E se abbiamo bisogno di eliminare peli sul viso, in aree molto circoscritte consiglio sempre un epilatore con la forma a “penna”.

Studentessa universitaria di Filosofia, amante della scrittura, della lettura e di tutto ciò che attiene all’uomo nelle sue varie sfaccettature. Ha lavorato alla correzione di articoli a carattere culinario e scientifico, e all’editing di parte di un testo di natura filosofica.

Back to top
menu
sceltaepilatorelaser.it